Vis è un’isola dell’arcipelago di Dalmazia centrale con una superficie di 90,3 km2 e con il suo picco più alto Hum a 587 metri sul livello del mare. È rappresentato da un bellissimo mare chiaro, da numerose baie con spiagge di ciottoli e sabbia, grotte attraenti e siti monumentali di tempi antichi e moderni. La bellezza della natura preservata durante i secoli in questo momento è il più importante valore turistico dell’isola con clima mite mediterranea con una temperatura media di 24 ° C in luglio e quasi 9 ° C in gennaio.

Sull’isola ci sono due piccole città – Vis e Komiza, e una serie di piccoli villaggi e frazioni, tra le quali sono noti Milna, Rukavac, Podselje, Podspilje, Marine Zemlje, Podhumlje, Plisko polje…La città di Vis si trova in una baia naturale protetta sul lato nord dell’isola, rivolta verso l’isola e la terraferma, che si trova a circa 30 miglia nautiche. L’unico modo per venire verso l’isola di Vis sta proprio nel porto di Vis con relazioni regolari di traghetti e catamarani di Jadrolinija che arrivano da Spalato. Viaggiare in traghetto da Spalato a Vis dura 2 ore e 15 minuti e in catamarano un’ora e 15 minuti. Una volta alla settimana Vis è legato con la città di Hvar, e durante la stagione turistica è legato con Ancona in Italia tramite il traghetto linea Blueline di agenzia SEM. Più sulle linee potete vedere su www.jadrolinija.hr e www.blueline-ferries.com .

Il villaggio dei pescatori, Komiza, è situato in un’ampia baia sul lato occidentale dell’isola, che è chiuso dall’isola Bisevo che è conosciuta per la Grotta Azzurra – una delle attrazioni naturali più belli dell’Adriatico croato. Nel comune di Komiza ci sono la città stessa e i villaggi vicini e anche le isole: Svetac, Jabuka, Palagruza, Bisevo e Brusnik che sono popolari per escursioni giornaliere che cominciano proprio da Komiza. Komiza è famosa per il Muster – chiesa di san Nicola che si trova su una collina sul bordo della città; per il Komuna – la torre rinascimentale sulla costa dove si trova anche il Museo dei pescatori; per la Gajeta Falkusa e la torta di Komiza, una delle specialità dell’isola.
Come in Vis così anche in Komiza si trova una farmacia, ambulanza, banca, ufficio postale, cinema d’estate, mentre l’unica stazione di benzina si trova a Vis. C’è una linea di autobus locale sull’isola che collega la città di Vis con Komiza (al momento di arrivo e di partenza dei traghetti e catamarani), e vi è anche una linea settimanale che collega i centri più piccoli con Vis e Komiza.